Il torrone artigianale.


Il torrone artigianale.

Che Natale sarebbe senza torrone….

Il torrone e tra i piu’ classici dolci Natalizi e deve le sue origini alla tradizione araba.Può ’ essere bianco,  alle mandorle, alle nocciole,  al pistacchio , oppure può’ essere preparato con l’aggiunta di frutta secca o scorzetta di agrumi, può essere   duro  o friabile.                                                                                                                                         

Il torrone viene prodotto praticamente in tutta Italia, dal Molise alla Calabria, dal Piemonte alla Sardegna, dalla Campania dove troviamo  il famoso torrone di Benevendo e a  San Marco Dei Cavoti sempre in provincia di Benevendo con il torrone “Croccantino”  , alla Lombardia con Cremona dove dal dicembre 2006 la giunta comunale ha attribuito la De.Co.    ( demoninazione comunale) al “Torrone Tradizionale di Cremona”.

 Questa e la mia ricetta:

 1 kg    miele                                                                                                                                       

350gr  Albumi                                                                                                                                          

500 ml di acqua                                                                                                                                   

1200 gr di zucchero                                                                                                                             

500 gr pistacchio                                                                                                                       

 500 gr nocciole                                                                                                                                                    

700 gr mandorle                                                                                                                                      

 4 ostie

Mettere il miele in una casseruola a bagnomaria e farlo cuocere per circa un’ora e mezza, due ore, finché il miele risulta di colore più scuro e ristretto, mescolando di tanto in tanto per non far attaccare, e  finché non raggiunge i 90 gradi centigradi

Quando il miele è quasi pronto , montare a neve fermissima gli albumi e uniteli al miele. Il composto diventerà spumoso e dovrà essere girato con una spatola di legno fino ad ottenere  una palla omogenea al centro della pentola. Questa operazione e’ lunga e faticosa perché l’albume deve essere girato continuamente a mano per circa 3 ore.

Nel frattempo tostate le nocciole, i pistacchi e le mandorle.

Quando il composto e’ pronto preparate uno sciroppo con l’acqua e lo zucchero, portatelo a 121 gradi e unitelo al composto.

Amalgamante velocemente, unite i pistacchi, le nocciole e le mandorle, amalgamate e stendete il composto su 2 ostie,  livellatelo e mettete sopra le altre ostie. Pressate bene per non far restare dei vuoti all’interno..
Fate intiepidire  e poi tagliate il torrone nella pezzatura che piu’ vi aggrada.

Buon Natale

Giulio Ciccotelli

Executive Italian Chef Marriott $Hotel Islamabad

 



Categorie:By Giulio Ciccotelli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: