Ma Chi è il Miglior cliente al Mondo? (Seconda parte)


C’è qualcosa che non va; i miei coetanei, e compaesani politici hanno deciso di mandarci in pensione a 75 anni, mentre i nostri “padroni” hanno deciso di non volerci più a lavorare dopo i 35-40 anni. Anche un cieco vedrebbe:

Stiamo cambiando la qualità per la quantità. L’esperienza perde senso di fronte a moventi come : capacità di approcciare nuove tecniche e tenuta fisica in grado di coprire un TOT di Produzione.

Ekkekkazzo lo dicevano a scuola; <con l’esperienza e il sapere Si guadagna >

Certo certo, qualcuno avrà la possibilità di viaggiare oltre le fatidiche età, ma la maggior parte di noi, rottamato e rottamato di lusso nel mio caso…almeno

Insomma, io a 54 anni devo inventarmi per i prossimi 21 anni una nuova vita e una nuova professione… eee come faccio e da che parte comincio ? E Pensare che sto benissimo, anzi, ora mettendo insieme tutte le esperienze fatte in peregrinaggio continuo, dovrei essere in grado di produrre un cibo migliore, di chi è fermo. O no?

Il sapere che sono fisicamente ancora in grado di reggere un paio di bottiglie di verdicchio non affievolisce la punta di rabbia.

Ma chi siamo? Qualcuno si preoccupa di Noi?

Ecco…si preoccupano di noi a ora di Pranzo e a cena, ci vogliono sharp, felici, puliti, preparati, bravi e anche belli… che non guasta. E noi pur mettendoci tutto ciò che chiedono non siamo immuni dalla ferocia della modernità del mestiere di cuoco. L’amore per il Cibo è ancora lì, ma la vita ci ha reso feroci e attenti a non cedere più passi, ed a non prendere per oro colato tutto ciò che è detto o scritto.

Kevin Costner in una scena di Water World fa saltare il cervello a qualcuno dopo avergli detto ; < mi fido solo di due persone, una sono io, e tu non sei l’altra.> eh eh duro il Kevin nevvero?

Ma anche noi si naviga di questi tempi in Liquami bizzarri, e si può perdere il “sonno della ragione”.

Ecco che nasce nel mio già abusato cervelletto un amaro Cinismo, che non è un digestivo, ma è una visione molto particolare degli “altri”, dei non cuochi, dei miei migliori amici-nemici, cioè: I Clienti.

Well… ho ventuno anni di tempo fino ai 75 anni , ed il neurone dei ricordi non dovrebbe avere la reazione di Maillard… se smetto di fumare cacca ora.

Buon divertimento

CLIENTE LOOSER.

Il cuoco per il cliente è come il barboncino per il proprio Padroncino, scodinzolante quando sono insieme.

Ho sentito e visto moltissimi cuochi sgalluzzare capacità di inebriare, di fare pezzi da museo e di non esser stato fortunato affatto altrimenti sarebbe ora in chissà quale paradiso, invece che, ora in quel hazzo di ristorante mi vengono in mente sia la Volpe e l’Uva di Fedro sia un Cacciatore con il Carnet vuoto.

Cliente già alle corde e cosciente di essere in un hazzo di ristorante.

Cosa fa?

Naturalmente dice di essere a lavorare a due passi.

Dice di essere il direttore artistico di un ufficio di architettura moderna ed è di base a Carrara per fare un favore al suo Boss, che non sa come scegliere i marmi. Ma lui ci tiene a precisarlo; viveva prima a Londra dove per il break del pranzo era un fisso in Un tale atelier del Cibo pluridecorato, invece che, ora in quel hazzo di ristorante.

1 a 1 palla al centro

Mi vengono in mente sia il Bue e la Rana di Fedro sia un pescatore con il secchiello vuoto.

VOTO 7 ottima la reazione

 

CLIENTE ITALIANO in ASIA

All’estero, il ristorante italiano è per l’indigeno, si vedono pochi italiani , ma quando arrivano , lo chef gira il collo e si va a presentare, compaesani? Lui (il cuoco) di Rho, ed i clienti di Marsala, ah ah già mi viene da ridere. Avete visto il film Parenti Serpenti? (cult-movie italiano degli anni ottanta-novanta).

Primo pensiero chef: Terroni

Primo pensiero clienti: Polentone

Dopo la visione del menù cominciano le domande:

Ma questo è di qua? Ma quello viene da qui? Fai tutto tu?

Sono bravi i selvaggi che lavorano con te? E la mozzarella?

Bravo. Anche i cavatelli fai?

Scelta finale sofferta:

Un piatto di prosciutto, bruschette qualche mozzarellina, 4 Rib Eye sulla griglia, due cotte al sangue, una cotta un pochino di più e una… non fatemi vedere il sangue con insalatina.

Vino importato dalla trinacria naturalmente.

Acqua San Pellegrino caffè grappino.

Difficile scegliere diversamente senza la Mamma.

Facile scegliere così con il rimborso della ditta.

VOTO 4

 

CLIENTE from GOA

Quando viene avvistato deve ancora parcheggiare, ma lo chef di questo superbo ristorante Italiano di Melbourne, ha già scommesso con il cameriere.

Io, lo chef, dico che il cliente ha la faccia secca secca di un Vegan e che vuole le penne con broccoli ed altre verdure, peperoncino e moltissimo aglio.

Il Cameriere dice che è solamente un Indù vegetariano e che vuole le penne con broccoli ed altre verdure, peperoncino, moltissimo aglio ed il parmigiano.

Competizione partita.

Quando l’ignaro comincia, l’ordine è il massimo della tensione,

Il cliente comincia l’ordine e vorrei se possibile una penna con broccoli e altre verdure (la stessa adrenalina che accompagnano i calci di rigore).

Peperoncino,moltissimo aglio… ci siamo, se vuole il parmigiano il pinguino vince la scommessa.

Il cliente apre la bocca… Parmigiano sussurra ed il cameriere comincia ad esultare, ma in piena zona Cesarini Il GOARO dirà: <e del petto di pollo>

Nessun vincitore, un Indiano normale.

Occasione persa da entrambi fino all’arrivo del prossimo cliente chissa’ da dove.

VOTO 4

 

Tartufo Rosso



Categorie:By Serafino Di Giampaolo

Tag:, , , , , , , , , ,

1 reply

  1. …Solo fighissimo hahahaah
    Veramente l esatta descrizione!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: