Il Lokum


Lokum

 

Il Lokum fu inventato nel 1777 dal famoso maestro confettiere Bekir Effendi, in seguito conosciuto come Haci Bekir dopo il suo pellegrinaggio a La Mecca. Haci Bekir era proprietario di un negozio di dolci e caramelle nel distretto Bahcekapi di Istanbul.

Il negozio in questione è aperto ancora oggi, nel luogo esatto dove era aperto nel 1777 e la Compagnia Confettiera Haci Bekir oggi ha filiali in Inghilterra, Egitto, Sud Africa, Giappone, Francia, Stati Uniti.

Dopo la sua invenzione, il Lokum divenne molto popolare in Turchia ed Haci Bekir fu nominato Confettiere Capo della Corte Ottomana e ricompensato dal Sultano con una medaglia d´onore.

Il titolo di Confettiere Capo della Corte Ottomana rimase nella famiglia di Haci Bekir per tutte le generazioni a venire fino ad oggi.

 

L´attuale ricetta (che prevede amido e zucchero) invece, fu inventata e commericializzata dalla stessa ditta “Ali Muhiddin Hacı Bekir” nel XIX secolo. Viene aromatizzato con acqua di rose , limone, pistacchi, mandorle, spezie, cannella o menta.. Una variante prevede zucchero a
velo o farina di cocco con cui ricoprire il tutto.

Fu introdotto in Europa dagli Inglesi con il nome di Turkish Delight (delizia turca) diventando noto e apprezzato in tutto il continente.

 

L´attuale ricetta (che prevede amido e zucchero) invece, fu inventata e commericializzata dalla stessa ditta “Ali Muhiddin Hacı Bekir” nel XIX secolo. Viene aromatizzato con acqua di rose , limone, pistacchi, mandorle, spezie, cannella o menta.. Una variante prevede zucchero a
velo o farina di cocco con cui ricoprire il tutto.

Fu introdotto in Europa dagli Inglesi con il nome di Turkish Delight (delizia turca) diventando noto e apprezzato in tutto il continente.

 

Ecco il sito web della compagnia confettiera Haci Bekir

 

Ecco la ricetta per prepararne un intero vassoio: richiede un po’ di pazienza per la cottura (circa 2 ore) e una notte di riposo ma il risultato è davvero squisito.
Ecco come fare.

INGREDIENTI PER IL PRIMO COMPOSTO

Gli ingredienti vanno divisi in due raggruppamenti, nel primo ci servono per la realizzazione dello sciroppo:

– un cucchiaio di succo di limone
– 840g di zucchero (preferibilmente una miscela di zucchero bianco e di canna)
– 375g di acqua

Mescolate sul fuoco fino all’ebollizione

INGREDIENTI PER IL SECONDO COMPOSTO

– un cucchiaino di cremore tartaro
– 135g di amido di mais
– 688g di acqua

COME PROCEDERE

Fate attenzione ad usare un recipiente ampio: l’amido tende subito ad addensarsi, con l’aiuto di un cucchiaio, quando il primo composto bolle, versate il contenuto di questo secondo composto e rosolate sul fuoco a fiamma lenta per un’ora e mezza, fate attenzione alla formazione delle bolle: il composto resta molto malleabile e facile da mescolare con una cucchiaia di legno.

Arrivati ad un’ora dalla cottura potete cominciare ad aggiungere gli aromi: l’acqua di rose è l’essenza classica dei lokum ma potete sbizzarrirvi con gli sciroppi Fabbri alla frutta o con le spezie (zenzero in primis).

Una volta finita la cottura, versate il composto in una teglia in maniera tale da avere caramelle spesse 2 cm, vanno bene i vassoi da colazione in cui dovrete stendere prima un foglio di carta da forno su cui stendere il composto dei lokum. A questo punto potete anche farcire le caramelle con frutta secca (granella di mandorle, noci, pistacchi dolci, uvetta).

Lasciate riposare il composto per almeno 12 ore a temperatura ambiente, poi arriva il momento di tagliare le caramelle a quadratini.

Il tocco finale è un bagno nello zucchero a velo o nella farina di cocco.

 

Annunci


Categorie:"Lo sapevate che...." by Daniel Evangelista

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: