Tempi di crisi ?!?! Il ritorno alla Cucina Povera


       Tempi di crisi ?!?!

   Il ritorno alla Cucina Povera

2013-03-09 19.43.02

Tendenza del momento o necessita’ dei tempi che stiamo attraversando ?

 

Per prima cosa vorrei dire che non capisco il perche’ s’insista nel volerla chiamare cucina Povera visto che vengono  usati prodotti di grande qualita’ ed eccellenza,al contrario la definirei cucina Ricca e per pochi fortunati. Oggi si sta rivalutando la cucina Povera tradizionale in modo trasversale. Il potere di aquisto di una casalinga si riduce sempre piu’, se fino a qualche mese a stento si arrivava alla fine della terza settimana del mese, oggi appena si arriva all’inizio della settimana.Questo comporta sempre piu’ tagli sulla spesa alimentare,per questo motivo ci si dedica piu’ alla cucina Povera tradizionale. Pensate che con circa € 12,00 riusciamo a fare un piatto di spaghetti con Alici ripiene  per 6  persone,un primo ed un Secondo a soli due euro non e’ male visti i tempi che viviamo;questo le casalinghe lo sanno molto bene.Svariate strutture di mia conoscenza stanno rivalutando la vecchia cucina tradzionale,rivisitata con chiave moderna; in modo tale da contenere i costi della Carta del ristorante ed incentivare un target di clientela che ormai pensa al ristorante come ad vago ricordo.

 

 

 

Alici ripiene alla Cilentana

 

 

 

Ingri. per 4 persone:

24 Alici

200 gr circa di Cacioricotta ( Caprino) non troppo stagionato

1-2 uova Secondo quanto ne assorbe il formaggio

Prezzemolo tritato

Una punta  di Aglio tritato finissimo ed 1 intero

Sale e pepe q.b.

3 cucchiaio di olio di oliva

700 gr circa di passata di pomodoro

 

Procedimento

 

Spinare e lavare bene le Alici sotto l’acqua corrente, se rimarrete la coda avranno un aspetto migliore. Impastate il formaggio con le uova e l’aglio tritato molto finemente,( mettetene a seconda dei vostri gusti personali), prezzemolo,sale e pepe,( a piacere personale si potrebbe aggiungere qualche foglia di basilico).L’impasto non dovrà risultare troppo duro perché  in cottura si rapprenderà.

Mettere un po’ di impasto tra due filetti di Alici, schiacciarle leggermente.

Preparare una classica salsa di pomodoro con della  passata nostrana,come fondo di cottura miscelate aglio e cipolla. Quando sarà quasi cotta aggiungere le Alici e terminare la cottura. Generalmente io ci  condisco spaghetti o linguine,ma anche altri formati lunghi vanno lo stesso bene.

Io preferisco infarinare le Alici e dargli una leggera doratura in olio bollente in modo da sigillare il ripieno che tende sempre ad uscire fuori dalle Alici,con questo sistema posso anche prolungarne la cottura nel pomodoro in modo tale che possa insaporirsi meglio.

 

Gerardo Del Duca

gerardo.delduca.cim@gmail.com

 

Annunci


Categorie:By Gerardo Del Duca

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: