Perché mangiamo: funzione dei vari principi nutritivi


Schermata 2013-05-27 alle 08.50.12

Le esigenze dell’incessante attività del corpo umano fanno si che le numerose sostanze che lo formano (le quali sono soggette ad usura e a perdite e vanno quindi via via ricostituite e/o sostituite) e che servono per farlo funzionare, debbono essere fornite ed integrate con continuità e in quantità ben definite. Infatti, le sostanze chimiche indispensabili per la vita (principi nutritivi) sono presenti come tali negli alimenti oppure sono elaborate dall’organismo a partire dai costituenti degli alimenti stessi. Di conseguenza possiamo affermare che l’uomo deve mangiare perchè il cibo assicura al nostro organismo ciò che gli serve per vivere: l’energia e i principi nutritivi.

L’energia è necessaria per ogni attività del nostro corpo, il quale ne ha bisogno tanto per il mantenimento delle sue funzioni vitali (respirazione, circolazione del sangue, regolazione della temperatura corporea, ecc.) quanto per compiere qualunque tipo d’attività fisica (quantità maggiori o minori in relazione alla durata e all’intensità dello sforzo) e per digerire e assimilare gli alimenti. L’unica energia che il nostro organismo è in grado di utilizzare è quella chimica contenuta nelle proteine, nei grassi e nei carboidrati, i tre principi nutritivi energetici presenti negli alimenti. Tal energia viene liberata e utilizzata (entro le nostre cellule) dopo che i cibi sono stati digeriti, assimilati e scissi nei loro costituenti alimentari.
Le unità usate per misurare l’energia sono la caloria o il joule.

I principi nutritivi sono sostanze chimiche che si trovano più o meno in tutti gli alimenti, ma in quantità diverse dall’uno all’altro e agiscono nell’organismo essenzialmente in tre modi: apportando i materiali per la costruzione e il mantenimento dei tessuti corporei (funzione costruttrice e riparatrice); fornendo i combustibili, cioè le sostanze che bruciando (ovvero combinandosi con l’ossigeno) nell’organismo gli assicurano le energie necessaire per lo svolgimento delle sue attività (funzione energetica); fornendo le sostanze capaci di regolare i processi biologici che si svolgono nell’organismo (funzione equilibratrice – regolatrice – protettiva).
 Un principio nutritivo è una sostanza che assolve una o più delle suddette tre funzioni.

Annunci


Categorie:Gabriele Trovato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: