Semplici consigli per un’alimentazione equilibrata


corretto-equilibrio-alimentare-gravidanza

Semplici consigli per un’alimentazione equilibrata

Il modo più semplice per garantirsi l’apporto di tutti i principi nutritivi indispensabili (comprese le molte sostanze naturali ad azione protettiva presenti nei cibi) è quello di variare il più possibile le nostre scelte alimentari.

Questo comportamento, inoltre, non solo assicurerà una maggiore soddisfazione del gusto e un miglior equilibrio nutrizionale, ma concorrerà anche alla riduzione di uno dei più seri rischi legati ad abitudini alimentari monotone: l’ingestione ripetuta e continuata che quelle sostanze estranee che possono essere presenti negli alimenti, unitamente a certi composti “antinutrizionali“ che sono contenuti naturalmente.

Per un corretto regime alimentare occorre osservare anche altri semplici consigli:

Mantenersi nei limiti normali del peso, controllando le calorie alimentari che si assumono e praticare un buon livello di attività fisica. Questo contribuisce a far vivere meglio e più a lungo. Infatti, il peso eccessivo è associato ad un aumentato rischio per alcune gravi malattie: cardiopatie coronariche, diabete, ipertensione, aterosclerosi, ecc. Anche un peso troppo basso (magrezza eccessiva) danneggia la salute e limita la spettanza di vita. Un adulto può compiere la valutazione del proprio peso calcolando l’IMC (indice di massa corporea), che si ottiene dividendo il peso espresso in chili per il quadrato della statura espressa in metri: il peso può essere considerato nella norma se questo indice risulta compreso tra 18,5 e 24,9.

 

Ricordare che non esistono pillole o metodi miracolistici per raggiungere e mantenere un peso corporeo corretto. L’unico metodo accettabile e rispettoso della salute è quello di ridurre in maniera equilibrata le” entrate” di energia (dando la preferenza ad alimenti poveri di grasso e a bassa densità energetica, ma dotati di elevato potere saziante, come ortaggi e frutta freschi) e di aumentare le ”uscite”, adottando uno stile di vita fisicamente più attivo. Moderare la quantità di grassi che si consumano, preferendo gli alimenti più magri e i grassi di origine vegetale, e usarli preferibilmente a crudo.

Consumare quotidianamente buone quantità di cibi ricchi di fibre di amido (ossia pane, pasta, riso e derivati integrali dei cereali) e scegliere ogni giorno più porzioni di ortaggi e frutta fresca. Le fibre alimentari facilitano il raggiungimento del senso di sazietà e riducono il rischio di insorgenze di alcune malattie delle vene e dell’intestino, nonché di importanti malattie cronico degenerative quali, in particolare, i tumori del colon retto, il diabete e le malattie cardiovascolari.

Limitare il consumo di dolci, tenendo conto delle qualità assunte nel corso della giornata e utilizzando possibilmente in sostituzione di prodotti dal valore nutritivo simile. E’ opportuno anche preferire quelli meno ricchi di grassi e più ricchi di carboidrati complessi (come molti prodotti da forno) e limitare quelli che tendono a aderire alla superficie dei denti.

Salare poco i cibi. Il sale in eccesso può facilitare l’ipertensione arteriosa e anche il tumore allo stomaco. Le aggiunte di sale ai cibi vanno limitate allo stretto essenziale, tenendo presente che questo composto è già presente naturalmente in molti elementi ed è abbondante in molti prodotti trasformati.

Bere acqua in abbondanza, sia al pasto sia fuori pasto. Mantenere in equilibrio le entrate di acqua (con cibi e bevande) con le uscite (sudorazione, urine, feci, ecc.) è fondamentale per il benessere del nostro organismo.

Moderare l’assunzione di alcolici limitandoli alla sola età adulta e dando la preferenza a quelli a basso tenore a alcol, come il vino e la birra, assunti durante i pasti. In un adulto sano, tre bicchieri di vino al giorno (per l’uomo) e due (per la donna) sono considerati un livello di consumo accettabile ma anche da non superare e sembra possano esercitare alcuni effetti favorevoli sull’apparato digerente e, soprattutto su quello cardiovascolare.

Gabriele Trovato

http://melansana.wordpress.com

Advertisements


Categorie:Gabriele Trovato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: