Tutto e’ bene quel…


ezio-barbero

Tutto e’ bene quel…

Blog by ezio barbero

…che finisce bene….diceva Patsy in Nick Carter, ricordate?

Abbiamo assistito tutti, attoniti, all’attacco del Sig Caramella, Presidente del GVCI2001, al nostro Presidente, Marco Medaglia e il CIM tutto. Paroloni, insulti e insinuazioni gratuite, prive di fondamento, direi patetiche.

Marco non si e’ scomposto, forse perche’ conosce Caramella meglio di tanti di noi, si e’ rammaricato per l’accaduto e ha consigliato a tutti noi di mantenere la calma. Infatti, puntuale, e’ arrivata la missiva di scuse, non priva di apprezzamenti generosi per lo sfortunato CIM, incappato nelle sue ire impulsive e di Marco stesso.

Ora, non voglio giudicare l’accaduto, vorrei, se possibile, trarne qualcosa di utile. Ci sono, almeno, due grandi gruppi di Chef Italiani on line, dico almeno perche’ sinceramente non ne conosco altri, ma suppongo che qualcun’altro ci avra’ pur provato, pertanto non lo escluderei a priori. In questi gruppi vi si trovano molti colleghi, anche su entrambi conteporaneamente, ai quali cio che preme, e’ avere un punto di riferimento su cui contare quando si ha bisogno di qualcosa a livello professionale. Lavoro, fornitori, un amico nel bel mezzo di nowhere, ricette e, perche’ no, una birretta di tanto in tanto chiaccherando di tempi di cottura, sous vide e belle avventure. Nei due gruppi ci sono persone valide, furboni, vecchi lupi e matricole che si affacciano di tanto in tanto a secondo dell’abbisogna. Un carissimo amico del CIM, quando gli ho riportato l’accaduto mi ha risposto: gvc…che’? Manco lo conosceva e non e’ un pivello, anzi.

Se competizione c’e’, e leggete bene, ho scritto se, questa dovrebbe mirare a creare due siti intelligenti, agguerriti si, ma a suon di genialate, colpi bassi fatti di innovazioni dei portali, avvenimenti irrinunciabili e happening culinari esemplari. Raduni, meetings, concorsi, specializzazioni, attrezzi on line che aiutino a gestire una cucina complessa come quella d’oggi, opinioni e consigli di veterani, contatti aggiornati in tutti i campi culinari, in fine lavoro e consigli legali. Come dicono in America “Everything under one roof”. Al momento non ci siamo, onestamente ne noi, ne tantomeno il GVCI, ci stiamo attrezzando, stiamo crescendo, in numero e qualita’ di interventi. Il CIM Team si sta arricchendo di talenti e professionisti eccezionali, no, non posso regalare anteprime, ma credetemi, siamo seriamente entrati in quella che definerei “Fase 2”, da amatori a professionisti. Qualcuno

storcera’ il naso, altri plaudiranno, alcuni se ne andranno, molti altri arriveranno Personalmente credo che in una situazione economica come quella che stiamo affrontando oramai da anni, solo i piu forti sopravviveranno, se si e’ soli si e’ deboli, in gruppo ci si difende meglio. Quello che fu creato da Medaglia come passatempo, sta diventando una realta’, un punto di riferimento per molti, oggi, e molti di piu a venire. Quindi, seppur deplorevoli, vengano pure gli attacchi al CIM, noi ci compattiamo, a testuggine, e andiamo avanti, ci organizziamo e rispondiamo con i fatti alle parol…acce altrui.

State sintonizzati su questo canale, ne vedrete delle belle. Abbrazz

Annunci


Categorie:By Ezio Barbero

4 replies

  1. Mi permetto di commentare:
    non voglio entrare minimamente nella questione , che francamente “da fuori” sembra una delle classiche beghe all’italiana e nulla piu.

    Dico da fuori perche pur facendo parte del GVCI da qualche anno e adesso, con piacere anche del CIM , non conosco e NON MI INTERESSA tutta la storia pregressa delle due associazioni e dei due presidenti.

    Non mi interessano le differenze di personalita’ tra i vari presidenti e ideologi .
    Conosco personalmente Mario Caramella e lo apprezzo e stimo come persona e come chef.
    Conosco purtroppo solo di vista Marco Medaglia avendolo incrociato a Hong Kong durante il summit e non posso che apprezzare cio che sta facendo con il CIM e la sua professionalita.
    So che tutti abbiamo lo stesso obbiettivo e la stessa passione .
    Tanto mi basta.
    Mi interessano le idee , gli obbiettivi il presente e il futuro. Quello che stiamo facendo e quello che potremmo fare.
    Non mi interessano le casacche . Non mi interessa chi fa le cose ma come si fanno le cose.

    Parliamoci chiaro, aderiamo ad un’associazione perche ne condividiamo gli obbiettivi e i propositi o solo per sentirci in qualche modo protetti e parte di un gruppo?
    E se ci sono due associazioni che hanno esattamente gli stessi obbiettivi e usano gli stessi mezzi per conseguirli qual’e’ la cosa piu logica da fare?

    Lo so, dico delle ovvieta e ne voglio dire una di piu: da soli si e’ forse piu liberi e agili, probabilmente si va anche piu veloci ma uniti non ci sono cazzi, si va piu lontani !

    Litigare e mandarsi a quel paese non e’ un sacrilegio. Certo ci sono modi e modi di dire le cose ma indignarsi non serve a nulla e’ una perdita di tempo e a volte l’indignazione e’ una pratica ipocrita.

    Il fatto che i due gruppi abbiano iniziative simili dal mio punto di vista e’ solo un gran peccato. Non perche ci si copi a vicenda , francamente anche se fosse cosi ….chi se ne frega! ma perche e’ uno spreco enorme di energie, risorse e idee!

    i gruppi e le associazioni possono essere anche 10 ma le cose bisognerebbe farle insieme, altrimenti rimaremmo sempre i soliti piccoli italiani che si fanno la guerra fra di loro mentre gli altri si uniscono e arrivano prima di noi . Come sempre.

    A lavorare e vivere all’estero avremmo pure imparato qualcosa no?

    pero non rispondetemi: si hai ragione ma non e’ il CIM a fare la guerra…. non e’ quello che mi interessa . Non voglio sapere chi e’ il buono e chi e’ il cattivo. Non mi frega neanche che ci vogliamo tutti bene.
    riusciamo a fare qualcosa insieme?
    questo mi interessa, tutto il resto e’ fuffa.

    Aira

  2. Sagge parole. Grazie. One nation, one station? Vedremo. Va ben cosi’.
    Buon lavoro , di cuore.

  3. Bravo Daniel, hai centrato ll messaggio.
    Buon lavoro a te

  4. Condivino appieno quanto a detto caro Ezio e penso che se esistesso solo il CIM l’innovazione e la creativita’ nel gruppo si affievolirebbe sino a sparire.
    Buon lavoro come sempre.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: