E Natale ,Facciamoci del Male….siamo Italiani…


23708_Sidebar

Carissimi membri e Colleghi,

Questa notte verso 2:00 , ho ricevuto una e-mail dal Sig. Mario Caramella, Presidente del Gruppo dei Cuochi Virtuali italiani GVCI-2001, che vi riporto integralmente:

mario caramella

 01:50 (12 ore fa)

“mi fate schifo

 il cim ! la redazione di Informacibo e marco medaglia mi fanno schifo !!

non solo copiano senza pudore ma non hanno un minimo di fantasia nel crearsi i loro fucking eventi ! madaglia tu sei una piccola merda molle e informacibo siete probabilmente alla frutta !

http://www.informacibo.it/_sito/gelato-nel-piatto/2013/2013.htm

  In virtù di quanto sopra riportato, ritengo opportuno rendere noto a tutti i 2600 membri del CIM il mio pensiero, al fine di permettere ad ognuno di trarre le proprie considerazioni.

Premetto che non risponderò al Sig. Caramella poiché, avendolo già fatto svariate volte, penso che sia una guerra persa. Mio nonno diceva che ogni paese ha il suo giullare; noi abbiamo il nostro e ce lo teniamo cosi!

Il riepilogo dell’accaduto è il seguente:

 

  • Il Sig. Donato Troiano ha invitato me e tutti i membri del CIM a partecipare ad un evento che si terra nel 2013 dove ogni chef è chiamato a rappresentare un piatto regionale.
  • Il Sottoscritto, non ideatore dell evento, ma “ospite” come CIM ha accettato di buon grado in quanto l’ho considerata una bella opportunità per tutti noi.

 

Su questo argomento che è nato il problema , di seguito le lettere di spiegazione del Direttori di InformaCibo Sig. Donato Troiano, purtroppo anche lui chiamato in causa in questa “assurda” vicenda.

‘Caro Marco,

cosa dire di fronte alla farneticante mail di Caramella? E’ certamente piena di cattiveria, invidia e rabbia.

Già un anno fa Caramella mi aveva scritto le stesse cose sul CIM e su Italia a Tavola dopo averlo invitato ad aderire a IL GELATO NEL PIATTO.

La sua risposta alla mia richiesta di adesione allora fu, dopo aver espresso tutto il suo livore “contro Medaglia e Lupini”): noi del Gvci aderiamo solo se sono fuori quelli del Cim. (Ora sono in viaggio e la mail intera di Caramella te la mando al mio ritorno in redazione).

Chiaramente non potevo accettare il suo ricatto/intimidazione e sono andato avanti. Ho escluso il logo del Gvci ma molti chef del loro Gruppo hanno aderito alla mia iniziativa, vado a memoria…da Alberto Granati a Giacomo Gallina, da Luca Cesarini a Gian Nicola Colucci; da Dario Congera a Stefano Di Salvo, da Luigi Favorito a Giovanni Grasso e Igor Macchia, da Francesco Greco a Vittorio Lucariello, da Mansi a Musoni; da Giovanni Parrella a Daniele Priori; da Pressani a Livio Ranza; Gino Razzano a Samuele Rossi;da Marcello Russodivito a Angelo Saracini; da Lino Sauro a Paolo Beverini e tantissimi altri.

E come sai c’è stata l’adesione del Cim senza aut – aut contro altri….

Gli chef del Gvci sono dei bravi ragazzi, almeno i tantissimi con cui mi rapporto personalmente, e solo da quando la direzione del Gruppo è in mano a Rosario Scarpato (Caramella accetta supinamente i suoi diktat da qualche tempo) tutto è degenerato!. Decide tutto lui, dalle scelte minime agli aspetti finanziari, senza alcun controllo. Da quando il direttivo è stato sciolto dall’alto.

I vertici del Gvci sono rabbiosi contro le altre organizzazioni che voglioni mettano in piedi iniziative autonome ma anche quelle in collaborazione: i soli a rappresentare gli chef nel mondo sono loro. E questo all’insaputa dei tantissimi chef del gruppo—

Cosa dirti? La mia risposta è quella di andare avanti senza far polemiche anche se per la prima volta mi pongo un problema personale: perchè continuare a pagare, anno dopo anno, lo spazio del sito del Gvci in italiano che è di mia proprietà dal lontano 2003 o 2004?

Ma su questo aspetto mi riservo di decidere anche consultandomi con gli chef del Gvci..

Questa è la situazione caro Marco che non ti ho voluto dire un anno fa per non inasprire la situazione, e anche perchè ho visto che tu eri rispettoso di tutti e non avevi, come giusto che sia, gelosie di sorta.

Ma al mondo non tutti sono come te….E per la verità bisogna dire che una volta anche Caramella aveva giudizi sferzanti contro Rosario (la mia memoria e le mail che sono nel mio archivio ne sono testimonianza).

Sul fatto che ho copiato le loro iniziative, è tutto da ridere, basta leggere bene, sia il Gelato nel Piatto che la Giornata delle Cucine regionali sono iniziative originali che quando ti avrò inviato il programma dettagliato lo capisci ancora meglio di quanto ci siamo scambiati per mail…

Un caro saluto e ancora Buone Feste.

donato

PS: è strano che la mail di Caramella (che non mi è ancora stata inviata) sia giunta solo ora quando le due iniziative di INformaCIBO erano state annunciate già da alcuni mesi, a settembre, forse il motivo è che allora non c’era ancora l’adesione del CIM di cui ringrazio ancora te e tutti gli chef…… Ne riparleremo perché ci sono tante novità con un Grande appuntamento a Milano!”

”Caro Marco,

ho dimenticato prima di dirti di non prendertela perchè chi lancia merda poi.. torna indietro…..

Uno chef del Gvci mi ha appena scritto che l’incazzatura di Caramella contro il Cim deriva anche dal fatto che Bellodi (come tu l’anno scorso) sta spopolando nel sondaggio di Italia a tavola…e il Cim viene sempre più preso in considerazione…mentre Caramella non è riuscito a farsi dare neppure i voti del suo Gruppo.

Sono sempre stato contrario alle gelosie in questo campo e per questo cerco di allargare a tutti le iniziative, lo dimostrano i contatti che INformaCIBO ha con tutti gli chef al di là delle associazioni.

Andiamo avanti Marco e NON TI CURAR DI LORO… scriveva il poeta.

 Ciao donato “

 Scusate il mio dilungarmi, era ed è importante per me portare alla vostra conoscenza i passaggi di questo “evento”

 Buon Natale a tutti!!

 

 

 

Annunci


Categorie:by Marco Medaglia

7 replies

  1. Carissimi

    innanzitutto vi ringrazio ,ma tranquilli non me la sono assolutamente presa ,conoscendo la fonte non potrei ,
    questa Lettera l’ho scritta come detto non per risposta ,ma più che altro per dare una Spiegazioni alle centinaia di persone che mi hanno chiamato per capire l’avvenuto e che meritavano di sapere quanto accaduto

    poi di commenti onestamente penso non ce ne bisogno

    Felice anno nuovo a tutti
    che porti benessere e prosperità ……

  2. bah !! non sa nemmeno insultare, .. in italiano intendo, è proprio il caso di dire MA COME SCRIVE !! ? invece che .. MA COME PARLA ..COME PARLAAAAA !!!! 😉

  3. Caro Marco Io Non Gli Darei Peso
    Una Persona come Lui che Usa un certo Linguaggio,Quando ero in Sicilia uno cosi lo chiamano:
    Nurro mishkato cu nende (E Nessuno unito con Niente) Questo e il Suo Valore
    Io lo Mandai a Quel Paese educatamente un’anno fa e gli chiesi la cancellazione del cvc
    Solo perche gli chiesi che non mi andava di vedere sulla mia e-mail lettere poco ortodosse,con persone che usavano solo un linguaggio cafone e ignorante!
    Mi Rispose se non ti sta bene Cancellati Detto Fatto!

  4. marco non prendertela purtroppo e pieno di persone cattive tu vai avanti per la tua strada e DIO ti aiuti

  5. Caro Marco la mamma degli idioti è sempre gravida. Lo dimostra il fatto che come riusciamo in qualche modo a unirci e farci sentire ,c’è qualcuno che che pecca di manie di grandezza e spacca tutto per un “posto la sole” ma quale sole che non abbiamo neanche un albo professionale e dopo 2 anni di lavoro sono tutti Executive ,
    Ti auguro un buon Natale sereno e carico di soddisfazioni
    Gerbore Leopoldo

  6. A me fa piacere una invettiva cosi da parte di ‘Garganella’.
    Puo’ solo significare che tu , noi e quindi il CIM stiam andando nella direzione giusta e cioe’ una direzione sana, professionale, pulita molto differente dalle mode attuali prive di benefici sinceri e cariche di pagliacciate.
    Vai con dio Marco e sappi che quando posso, mi collego sempre lietamente al sito per divagarmi, apprendere e sentirmi da cuoco, meno solo in tutte le dure ed affascinanti problematiche della nostra professione.
    Buon natale e Felice Anno Nuovo a te e tutti i cuochi di cucina italiana.

    ps 1 -Non ragionar di loro ma guarda e passa- Dante
    ps 2 -Marco ,tienti pronto perche’ arriverano anche le sue scuse.

  7. Egregio Chef,
    io non scrivo molto perche` molto occupato e abbastanza vecchio (84). Ho letto la lettera di quello stupido “mario caramella”. Io, nato a Venezia ma abito in Canada da oltre 60 anni , insegno la cucina e vini italiani qui all’estero in lingua inglese e francese da oltre 35 anni. Sono molto orgoglioso e sofddisfatto di appartenere alla vostra organizzazione che, credo, molto professionale. Pubblico da circa tre anni una Newsletter (in lingua inglese naturalmente) sulla cucina Italiana, e sulla testata pubblico con onore la seguente frase: “MEMBER OF THE ASSOCIAZIONE CUOCHI ITALIANI ALL’ESTERO”. Percio`, credo, che quello stupido ed alquanto “NON-PROFESSIONALE” VADI PURE ALL’INFERNO E NON MERITA UNA VOSTRA RISPOSTA.
    Continuate nella maniera presente e, credo tutti, siamo contenti.(scusate delle mia povera lingua Italiana che dopo tanti anni comincio a dimenticarla).
    Tanti auguri per un Buon Natale ed inizio di anno nuovo,
    MARIO NOVATI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: