MANGIO TUTTO DI FRETTA PER AVERE TEMPO CHE AVANZA


BLOG Complimenti alla Cucina

MANGIO TUTTO DI FRETTA PER AVERE TEMPO CHE AVANZA

Ho imparato a mangiare ed ho imparato a cucinare, tutto un po’ di corsa, quasi avessi la missione di sbrigarmi…un po’ per avidità ed un po’ per la curiosità di vedere cosa c’è dopo, che cosa succede.
Spesso facciamo le cose di corsa, spesso per avanzare del tempo, quel tempo che poi…non sappiamo cosa farne! Ecco cosa mi piacerebbe fare nel tempo libero: correre, viaggiare, cucinare per me o per gli amici, vedere gente, non vedere nessuno, rifugiarmi sulla cima di una montagna, seminare un orto, dipingere, costruire un castello di legno, massaggiarmi le gambe.
Pensando a tutte queste cose che mi rasserenano l’anima, mi rendo conto che il bello della vita non sta nella sua durata ma più semplicemente nell’uso che se ne fa. La cucina è un lavoro che “ruba” tanto tempo e tende ad annientare la personalità…l’unico rimedio per chi fa questo lavoro è tentare di fare cose che ti fanno sentire vivo! Sentirsi vivi è diverso da esistere che è senz’altro un concetto più legato alla percezione del tempo. Ho capito, fin da ragazzo, che per per sentirsi vivi bisogna fare qualcosa di bello, ogni giorno…bisogna provare emozioni. Cucinare è emozionante e ti permette di entrare in relazione con la gente: tutto il senso dell’esistenza è strettamente legato alla possibilità di comunicare con gli altri esseri umani. Adesso che sono diventato grande mi rendo conto che non ho più “tutta la vita” davanti e sono quindi molto più esigente! Il bello e il buono delle cose lo inseguo adesso, senza rimandare a domani! Tutto quello che mi fa felice lo vorrei ora…è mi verrebbe già da fare un altro elenco di cose……che vorrei avere il TEMPO di fare: un bagno caldo, un massaggio, un paio di mesi di riposo, una gita in barca a pescare, telefonare ad un amico, guarire un dolore respirando, godermi un alba e un tramonto, una bella cena con la famiglia.  Quel che mi frega e mi abbruttisce è rimandare sempre l’appuntamento con la felicità e le cose belle della vita, pensando, di non avere tempo.  Quando mi fermo a leggere o a scrivere qualcosa (come questo post) la mia prima impressione è che mi stia fermando (finalmente) ad assaporare un tempo autentico, senza andare sempre di fretta.

Questo del tempo è uno di quegli argomenti imbarazzanti della vita che rimane al di fuori della portata della ragione…soltanto chi riesce a trascendere il tempo, inteso come dimensione è capace di assaporare il vero gusto della vita.

 

Annunci


Categorie:By Massimo Martina

3 replies

  1. Leggo sempre volentieri i tuoi post.Buon lavoro.

Trackbacks

  1. CIM NEWS 29 Settembre al 6 ottobre 2012 Redazione Cook Cim « Chef Italiani nel mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: