Ayran: una bevanda incredibile!


Ayran: una bevanda incredibile!

 

Nei primissimi tempi del mio soggiorno in Turchia ci fu su tutte una bevanda che m’incuriosi’ moltissimo in quanto agli antipodi del nostro usuale bere a pasto, infatti noi siamo abituati a bere liquidi neutri o dolci , gassati o meno che siano; ”Ayran” é una bevanda a base di yogurt che noi leggiamo cosi per via della trascrizione della lettera “g” in chiave latina mentre la vera dicitura é “ğ” quindi una “g” con un accento circonflesso sopra che annulla le sua qualita’ di consonante conferendone il particolare suono di allungare ulteriormente il suono della vocale che lo precede, quindi il suono esatto in caratteri latini della parola yogurt é yoourt.

Lo yogurt usato é molto diverso dalle tipologia di yogurt che siamo abituati a trovare nei banconi del mercato, il suo aspetto é molto solido e relativamente gelatinoso, con una pellicola spessa che lo ricopre per via dell’attività subita a contatto con l’aria, il suo sapore é molto forte ed avvolgente, e qui a sentirmi dire che con lo zucchero ed il miele lo mangiamo si mettono a ridere, credo che gli suoni un poco come se un turco venisse da noi e ci dicesse: ah si gli spaghetti, li abbiamo anche noi li adoriamo con la nutella. Nonostante questo le grandi marche multinazionali hanno da tempo conquistato i banconi del super con i loro yogurt dolci ma viene pressoché consumato da un pubblico di bambini per la merenda.

Quello che viene fatto con lo yogurt é una bevanda nazionale che viene prodotta aggiungendo allo yogurt il sale eventualmente allungandolo con l’acqua, per un prodotto cosi’ povero d’ingredienti é inutile dire quanto siano importanti le materie prime, infatti, rimarreste stupefatti a gustare la differenza tra ayran diversi.

Non c’è molto altro da dire se non che la bevanda all’inizio mi creava delle difficoltà’ nel berla ora ne sono affascinato dalla sua virulenta carica batterica che credo sia nata come conseguenza della natura prettamente carnivora dei popoli nativi dell’altopiano anatolico turco.

Se vi capita di passare dalle mie parti ad Ankara non mancate di passare a trovarmi sarete schiavi della mia ospitalità’ e vi porterò per mano attraverso questo mondo che non riuscireste mai a conoscere con una semplice guida turistica .

Un abbraccio a tutti gli amici e colleghi del CIM

Daniel Evangelista

Annunci


Categorie:"Lo sapevate che...." by Daniel Evangelista

Tag:, , , , , , , ,

3 replies

  1. sono appena ritornata da un affascinante soggiorno in turchia. ad edirne ho avuto il mio primo contatto, non gradevole, con l’ayran. ora sono in crisi d’astinenza non solo da istanbul ma anche da ayran…

  2. Ciao Daniele
    Questa bevanda lo si trova anche in Albania con il nome Llalla, giusto yogurt (kos in albanese) e acqua, molto dissetante un po salatinia di solito si accompagna il “Byrek” tipo di torta salata fatta con strati di pasta filo. Comunque penso in tutti i Balcani ci sia qualcosa di simile diffuso durante la occupazione ottomana. Per quanto riguarda lo yogurt almeno in Albania si usa va anche con miele o zucchero come merenda o cena , adesso penso molto meno.
    Un saluto
    Enton.Q

Trackbacks

  1. CIM NEWS 25 Agosto al 01 Settembre 2012 Redazione Cook Cim « Chef Italiani nel mondo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: