LA VITA FELICE DI UN CUOCO TURBATA DALLA CRISI


BLOG Complimenti alla Cucina

LA VITA FELICE DI UN CUOCO TURBATA DALLA CRISI

– Un lavoro che appassiona e che dà soddisfazioni, quello del cuoco; un lavoro che può garantire una vita felice. Un bravo cuoco può avere tutto: lavora e si diverte come se fosse uno dei migliori calciatori del mondo. Alcuni tra i migliori “interpreti” dei fornelli sono proprietari di ristoranti, altri lavorano in grandi resort, e altri ancora vantano moltissime apparizioni in tv alcuni dirigono le cucine di ristoranti di lusso. I loro nomi forse non sono tanto famosi ma hanno saputo conquistare tantissimi commensali, i quali, sicuramente parlano di loro.

Poi arrivano un momento storico ed una congiuntura particolarmente sfavorevoli e tutto diventa complicato…a volte irrimediabilmente compromesso!

Da questo momento in poi il cuoco si accorge di non poter più fare niente da solo e deve contare solo ed esclusivamente sull’assistenza di chi gli sta accanto. Spesso questo non basta. La crisi è una brutta bestia: la gente non esce, non ha soldi e non spende.

In Italia addirittura molti imprenditori, schiacciati dai debiti e non vedendo prospettive, prendono l’assurda ed strema decisione di farla finita. Accade proprio come già successe nella passata crisi economica del 1929; ce l’avevano raccontata o l’avevamo letta sui libri di storia, oggi, succede veramente.

Ognuno di noi spera che questo periodo finisca presto ma probabilmente tutto si potrà superare non prima di un qualche grave dissesto sociale.

Alcuni illuminati economisti parlano della “Terza Rivoluzione Industriale” come l’unica via d’uscita dalla crisi. Questo nuovo modello economico, sorge sull’abbandono della dipendenza energetica dal petrolio e su nuovi rapporti economici, politici e ambientali. La rivoluzione e l’idea della Terra come insieme di risorse da condividere portano a una nuova concezione dei rapporti umani ed economici basati sull’interesse collaborativo, la connessione e l’interdipendenza. Su queste premesse probabilmente sorgeranno anche le cucine ed i ristoranti del futuro: bisognerà investire sulla semplicità e sul concetto di una ristorazione fruibile per tutti, condividere conoscenza e tradizione per rendere in tavola quello che sempre meglio sapranno creare i cuochi della rinascita.

Annunci


Categorie:By Massimo Martina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: