MELANZANA


 

MELANZANA

PIANTA ORIGINARIA DELLA CINA OCCIDENTALE E DELL’INDIA SETTENTRIONALE, PORTATA
IN SICILIA DAGLI ARABI E GIA NEL 300 COLTIVATA ANCHE NEL RESTO DEL SUD ITALIA;
FU TUTTAVIA ACCETTATA CON FATICA PERCHE ERA RITENUTA UNA PIANTA VELENOSA E SI
DICEVA CHE SI CIBARSENE GENETAVA PAZZIA E MALINCONIA.
ECCO PERCHE DA QUESTA CREDENZA S[IEGA IL NOME DI QUESTO ORTAGGIO, CHE MOLTO
PROBABILMENTE DERIVA DAL LATINO “MALUM INSANUM” CIOE’ MELA NON SANA.
IN UN SECONDO MOMENTOI FU ACCETTATA COME UN COMMESTIBILE, ANCHE SE ANCORA
CONSIDERATA CON DIFFIDENZA, E DIFFICILE DA DIGERIRE E PRODUTTRICE DI FASTIDIOSI
GAS.
NELLA REGIONE TOSCANA LA CHIAMANO ANCHE ‘ PETONCIANO’, DA PETO CONSIDERATA
ANCHE UN CIBO DA EBREI E IN QUANTOM TALE NON MOLTO APPREZZATO.
MOLTI EBREI CHE VENIVANO DAL LONTANO LEVANTE, DOVE QUESTA PIANTA ERA MOLTO
DIFFUSA ERONO ANCHE I MAGGIORI CONSUMATORI DI QUESTO ORTAGGIO.
OGGI INVECE AL POPOLO EBREO SI SI ATTRIBUISCE IL MERITO DI AVERE INTRODOTTA
NELLA CUCINA VENEZIANA QUESTA VERDURA; ULTERIORE TESTIMONIANZA DEI LEGAMI CON
LA CITTA E CON IL MONDO ARABO-GRECO E BIZANTINO NEL MEDITERRANEO ORIENTALE.

QUESTO ORTAGGIO E MOLTO ANCHE DIFFUSO NEL CENTRO-SUD DELL’ITALIA CHE AL NORD.

QUESTO ORTAGGIO CHE VIENE COLTIVATO NEGLI ORTI DELLA LAGUNA SI PRESENTANO DI
FORMA ALLUNGATA E GROSSE E TENDENZIALMENTE TONDEGGIANTI.
LE PIU COMUNI SONO DI COLORE NERO VIOLACEO, MA ESISTONO ANCHE ALTRE VARIETA’
QUELLA VIOLA E QUELLA BIANCA, QUESTA ULTIMA ALL’ORIGINE DEL NOME INGLESE
EGGPLANT, CIOE PIANTA-UOVO .
LE MELANZANE TONDE VENGONO CUCINATE ALLA GRIGLIA O RIPIENE, MENTRE QUELLE
LUNGHE SI FANNO RIPIENE E ‘AL FUNGHETTO’ CIOE TRIFOLATE PERCHE QUANDO SONO
COTTE RASSOMIGLIANO A CERTI TIPI DI FUNGHI TRIFOLATI.

Annunci


Categorie:By Giovanni Fortugno

2 replies

  1. LA MELANZANA
    un po di storia
    nome latino…solanum melogena….FAM..solanacee,24 kc per 100 gr,per il 92% di acqua,proteine 1,10 g,grassi 0,20,carboidrati 4,60….la n ostra melanzana non ha avuto vita facile sulle nostre tavole ,infatti dovete pensare che il nome melanzana deriva dal latino,”mala insana”ossia male malsane,ossia che provaca ogni sorte di male,la sua stoiria inizia in india,suo paese d’origine,dove essa cresceva allo stato spontaneo,ed era considerata come alimento buono e salutare,ce lo dimostrano alcune citazioni in sacrito che troviamo anche in alcuni testi di medicina,di quel popolo,e tale era la considerazione della nostra melanzana in indo(vattka)da venire adirittura reputata dono divino…secondo la mitologia indiana infattila melanzana era donata al popolo degli dei,in ricordo di un santone,noto per la sua pazienza e per la sua calma…da qui l’attribuzione di ortaggio,che induce alla calma e conciglia il sonno….attribuzione che poi dall’india segui’ nel tempo la melanzana…anticamente essa sempre in india era diffusa abbondante allo stato spontaneo,ma veniva da alcuni anche coltivata econsumata come ortaggio..per molti secoli la melanzana non si sposto’ dal suo luogo d’origine,furono gli arabi a scopritrla e diffonderla in tutto il medio oriente,divenne così alimento aprezzato nei paesi arabi,prediletto in turchia…..in italia come del resto d’europa giunse solo alla fine dek xv secolo…ma non fu accoltra positivamente,visto il suo nome…il primp ad accusarne la sua maleficita’ fu avicenna,che dedico’ tutta la sua vita allo stuidio della cura con le erbe,adirittura la melanzana allora fu reputata cibo poco salutare e la ritenevano causa di gravi malattie queli l’epilessiaq e malattie della pelle..sora di maleficio per le persone di quiell’epoca al punto che il botanico fucsio,nel XVI SECOLO DICEVA:
    -il suo nlome deve spaventare coloro che hanno cura della propria salute……
    infattoi resto’ fuori dalle nostre cucine molto a lungo…veniva inportata ed usata solo per scopi terapeutici dopo che avevno scoperto la beneficita’ su alcuni diturbi della pelle…a quanto dicevano precedentemente….ossia,impacchi e cataplasmi,lenitiva e antiinfiammatoria delle affezioni cutanee,e sopratutto per le emmorroidi,scottature e la cura contro i brufoli….piu’ avanti gli attribuirono anche un forte potere afrodisiacosolo dopo tanti studi e prove fatte la melanzana fu tenuta in piu’ consideerazione al punto di essere quotata,e comincio’ ad essere richiestissima….ecco cosa scriveva DALE’CHAMP”de rendre plus vaillants champions avec les femmes ma questo solo nel 700 ,quelle che erano chiamate malinsana iniziarono a chiamarle pomi d’amore,i primi in europa cmq ad approvarle in cucina furono i cugini francesi,uno ghiottissimo di questo magnifico e saporitissimo frutto del nostro tempo fu alessandro dumas,da allora e’ divenmtato l’ortaggio che conosciamo tutti
    questo e’ quello che avevo scritto tempo fa sul gruppo cim di google

    • Ciao Roxa ti avevo mandato una Mail qualche tempo fa riguardo il Blog
      ma non ho avuto piu risposta l’hai ricevuta?

      quando ti invio mail mi arriva un messaggio automatico che risponderai quando sarai tornata ??tutto ok ?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: