…….VIVA L’AVIDITA’……


…….VIVA L’AVIDITA’……

  

 

Oggi, sono in vena di chiaccherare e di mettere giu’ due righe a riguardo del 2011…………

Un Anno passato e pieno di sorprese e novità in giro per il mondo, ammirando chefs di vari livelli e culture che vanno avanti per la loro strada nel mondo incantato della cucina e nella paradossale dimensione in cui tutto è reale e tutto è inventato…….

Metaforicamente parlando siamo noi i veri sognatori in un mondo reale o siamo reali in un mondo di sogni…una Marzulliani domanda che sembra realizzare ogni giorno sul BLOG e nelle menti di poeti, viaggiatori, artisti, cuochi…..

Già perchè alla fine dimentichiamo una cosa….fare da MANGIARE, CUCINARE, un primario desiderio che trascende culture e bisogni e si raffina, cresce e si fà sempre piu’ complicato per accontentare l’Avidità…avidità vista come BISOGNO…bisogno di amare, bisogno di avere di piu’, bisogno di sapere, bisogno di superare, bisogno di vincere…

Parlando di cucina e per precisare di Hotel, ambiente in cui lavoro e che mi ha affascinato dal momento in cui ho iniziato a lavorarci….bisogna essere spietati, sognare che si può e deve vincere, non c’è tempo per piangere e lamentarsi, bisogna correre, bisogna avere “fame” di successo e voglia di combattere, mi piacerebbe che noi Italiani che abbiamo uno spirito combattivo…lo dimostrassimo….ci dobbiamo scrollare di dosso questa veste di PIAGNONI e dobbiamo LASCIARE A CASA MAMMA, la nostra BELLISSIMA CULTURA SI STA RITORCENDO CONTRO LE NOSTRE CARRIERE…….

Un augurio per un 2012 AVIDO, avido di soldi, avido di benessere, ma piu’ di tutto AVIDO DI VOGLIA DI VINCERE E COMBATTERE per la terra, per i frutti primari che spesso trascuriamo e spesso non rispettiamo perchè dimentichiamo che siamo REALI e semplicemente inscatolati ed inquadrati in un sistema affascinante e accattivante che spesso ti CANCELLA i PENSIERI.



Categorie:by Andrea Conte

1 reply

  1. sono pienamente daccordo forse l’unica cosa che mi permetto di aggiungere e’che la nostra cultura non dobbiamo lasciarla a casa ma esportarla con lo stesso orgoglio con cui esportiamo la nostra cucina,Possono criticarci,deriderci ma ci invidiano amandoci in tutte le nostre sfaccettature

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: