Biscotto di San Martino “abbagnatu nn’u muscatu”.


*La foto ci e stata gentilmete concessa dal il signor carmelo scimone della
 pasticceria scimone di palermo*

La tradizione palermitana, festeggia San Martino con il rito del
biscotto di San Martino “abbagnatu nn’u muscatu”.

Duri e friabili allo stesso tempo, sono aromatizzati con  anice e
cannella, ed impregnati  della mediterranea fragranza del moscato. Lo
si può trovare in tre varianti: il tricotto (croccante e friabile,
destinato all’inzuppo), il rasco (pasta morbida, inzuppata di liquore,
destinata ad essere riempita di crema di ricotta) e la versione del
biscotto decorato (pasta morbida, scavato e riempito di conserva,
glassato e merlettato con zucchero e decorato con un cioccolatino e
frangette d’argento).

Biscotto di sammartinello rasco.

Biscotto di san Martino Rasco

Ingredienti:
– 1 kg di farina;
– 250 g di strutto;
– 160 g di zucchero;
– 60 g di lievito di birra;
– 40 g di semi di finocchio;
– cannella in polvere;
– Moscato q.b.;
– Ricotta q.b.;
– Zucchero a velo q.b.

Esecuzione:
Mettete in una ciotola grande la farina, al centro ponete lo strutto,
lo zucchero, il lievito, precedentemente miscelato ad un po’ di acqua
tiepida, i semi di finocchio, e la cannella.
Amalgamate fin quando l’impasto non sarà morbido e compatto.
Tagliate l’impasto a cilindretti, che avvolgerete a spirale, metteteli
in forno a fuoco moderato e tirateli fuori quando sono cotti ma
morbidi.
Tagliateli in due parti, facendo attenzione che sia un pezzo per un
quarto e l’altro per tre quarti, e lasciateli raffreddare.
Bagnate leggermente le due parti con il moscato.
Fra base e “cappello” mettete una buona quantità di ricotta,
precedentemente lavorata con un po’ di zucchero.
Spolverate la parte superiore con zucchero a velo e cannella in polvere.

Annunci


Categorie:By Angie Cafiero

1 reply

  1. Chef Trovato,

    Speo che questo scritto vi trova in ottima salute. Non so se ti ricordi da me, abiamo parlato quasi due anni fa. in riguardo a un Chef Italiano Paolo era il Chef che a lavorato al sua Famosissimo Arnolfo Ristorante. E bello vedere a voi in l’internet.

    Grazie, della ricetta dei biscotti di San Martino, provero di farli a casa mia.

    Auguroni di Buon Natele alei e sua famiglia,

    Orazio Pecoraro

    Rocky@pecorarorecruiters.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: