Chef Enzo Neri


Enzo Neri è nato nel 1971 a Citta ‘di Castello, una città umbra in provincia di Perugia, nel cuore verde dell’Italia. Ha studiato Informatica, ma a 29 anni è stato “scoperto” da Enrico Braganti, Chef per lo sviluppo di Villa Buitoni, mentre stava studiando presso la scuola di cucina, Universita dei Sapori di Perugia. Il passo successivo è stato quello di lavorare presso il prestigioso ristorante, Il Postale di Marco e Barbara (1 stella Michelin), nella sua nativa Citta ‘di Castello, sotto la guida del suo maestro, lo Chef Marco Bistarelli (Presidente dei Jeunes Restaurateurs d’Europe in Italia). Lavorare sotto di lui è stato fondamentale per la conoscenza e lo sviluppo professionale di Enzo. E ‘stato lì che ha imparato le tecniche che sono alla base della sua cucina: la rilettura e la modernizzazione dei piatti tradizionali italiani.

Dal 2003 al 2006 Enzo ha lavorato in Inghilterra come Capo cucina presso il Kings Arms Hotel, un gastro-pub nel Cotswolds. Ha poi avuto ulteriori esperienze con Fabio Trabocchi al Ritz Carlton Hotel di Washington DC così come a Madrid con Elias Murciano. Torna in Inghilterra nel febbraio 2007 dove, fino al gennaio 2009, Enzo è stata Capo cucina presso il Ristorante Pappagallo in Curzon Street, a Mayfair, nel centro di Londra.
Dall’inizio del 2009 fino al 2011 Enzo stato Chef de Cuisine del Rococò, il raffinato ristorante del Sofitel Dubai Jumeirah Beach, negli Emirati Arabi Uniti.
Oggi sta lavorando presso Whissle Co. per la riapertura di un beach club a Palm Jumeirah in Dubai.

Citazioni Preferite
“La mia infanzia in Umbria ha instillato in me la passione per i sapori. Ciò si riflette nella mia cucina, che è essenzialmente fatta di semplici piatti della cucina italiana che ho onestamente re-interpretato con raffinatezza, la tecnica, la freschezza e l’alta qualità degli ingredienti di stagione che utilizzo. I miei piatti sono l’espressione di me, la mia passione per il cibo e la miscela di culture con le quali sono venuto a contatto e sono cresciuto”.
“Le origini dei miei piatti provengono da un pensiero o un ricordo che elaboro e sviluppo con la tecnica e con la mia esperienza di tradizione, territorio e cultura. Essi assomigliano a una ricca tavolozza di colori che si riuniscono per creare armonia ottica e sapori puliti. A volte un piatto può essere nulla più che un ricordo di un odore nella casa dove sono cresciuto che rivisito con rispetto e sensibilità”.
Annunci


Categorie:Gli Chef CIM " By Chef Italiani nel mondo

2 replies

  1. Il migliore chef con cui ho avuto l’onore di lavorare!

  2. sei un grande enzo!!!il meglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: