E I pomodori crescono……..


E I pomodori crescono……..

Allora nel mio orticello per il momento stanno crescendo pomodori e carote a livello sperimentale, mentre stiamo facendo le analisi del terreno, costruendo le serre,  non che’ acquistanto un desalinizzatore perche’ l’acqua del pozzo ha un alto contenuto di sale…….beh, considerando che siamo su un’isoletta di 40 per 60 kilometri nel Golfo Persico tuttosommato e’da considerarsi normale credo ..…….  ma a tutto c’e’ rimedio……

Nel frattempo ho scoperto diverse cose interessanti su come venivano e verranno, almeno da noi,  coltivati I pomodori qui in Bahrain. Cé’ una varieta’molto amata che e’molto simile al nostro “rosso grosso costoluto” o al Genovese e quando l’ho potuto trovare al mercato ne ho sempre apprezzato il sapore ed ora ho scoperto il perche’ ……….perche’usano il pesce come concime… hehehhehehe! Meglio che mi spiego………ho scoperto facendo un po’ di ricerca che l’uso del pesce o per meglio dire il compost ottenuto dale rimanenze del pesce (dalla lavorazione per lo scatolame) non e’ una novita’ o invenzione moderna, infatti  l’apporto di nitrogeno, potassio, fosforo e minerali vari aiutano la crescita robusta delle radici proteggendole inoltre da parassiti, del fogliame e aumentano la produzione di frutti, ma alla fin fine il tutto comunque si traduce in un pomodoro dal sapore ottimo!!

In molti paesi si puo’comperare il composto fatto fermentare, seccato e preparato in sacchetti, ma qui la cosa e’molto piu’rustica, semplicemente si interrano I rimasugli o addirittura pesci interi di fianco alle piantine. Il Bahrain ha un mercato del pesce giornaliero ed attivo, in moltissimi casi il pesce viene acquistato e poi fatto pulire per pochi centesimi di euro quindi e’facilissimo reperire gli avanzi. Come dicevo si puo’  usare direttamente interrandolo oppure (come facciamo noi) metterlo in acqua macinandolo per ottenere una sorta di pastone che viene poi diluito ed usato  per annaffiare.

Apparentemente ha anche un potere deterrente per certi insetti nocivi, e vi garantisto un’altra  cosa…….. tiene lontano I curiosi………..pervia della puzza, e mamma che puzza!! J

E a proposito, ho parlato in particolare dei pomodori ma in realta’funziona con tutti I vegetali……..

per ora ho solo un paio di foto dove potete vedere anche un’altro particolare tipico di qui, e cioe’ come le foglie di palma secche vengono usate alla base delle piantine in crescita per controllare la crescita di erbe nocive, vi ricordo che l’ orto e’completamente organico, riducendoi anche le ore di lavoro necessarie per mantenere I solchi puliti,  e credetemi a queste temperature e’importante….

Parlando di pomodori , frutto amato da tanti e specialmente da noi italiani, sappiamo tutti che arrivo’  dall’America ed era considerate solo una pianta ornamentale e velenosa come altre solanacee come la belladonna per esempio. Non fu usato in cucina prima del tardo 500 in italia, probabilmente  per disperazione dettata dalla fame, e quasi 100 prima che nel resto dell’europa,  e mentre in Francia il pomodoro veniva consumato soltanto alla corte dei re, nel sud Italia divenne il principale alimento della popolazione più povera,  fritti in olio e con sale.

Apparirono in ricette nell’area napoletana  solo alla fine del 600, ma ancora per molti anni  fu  ignorato dai maggiori cuochi, e combinato alla pasta solo molto piu’tardi. Nel 1839, quando il napoletano Don Ippolito Cavalcanti, Duca di Buonvicino, codificando quello che presumibilmente era diventata nel popolino un’usanza alquanto diffusa, nella seconda edizione della sua Cucina Teorico Pratica propose di condire la pasta col pomodoro ed illustrò la prima ricetta del ragù.

Al dila’ di non potermi immaginare una cucina senza il pomodoro, l’apporto nutritivo e I benefici ottenuti dalla consumazione di questo frutto   da soli basterebbero a farlo essere un elemento essenziale della nostra dieta….

Ecco l’identikit nutrizionale del pomodoro:  povero in calorie, con un buon contenuto in minerali e oligoelementi, ricco di acqua, dotato di tutte le vitamine idrosolubili. È un alimento leggero, rimineralizzante, dissetante, ad alta densità nutrizionale  e ricco di sapore, quindi con un ottimo equilibrio nutrizionale.
Il suo ingrediente fondamentale è l’acqua (94%). Le proteine non superano l’1% e i grassi sono fermi allo 0,2%. Un altro 2,8% è costituito dai carboidrati, rappresentati perlopiù da fruttosio e glucosio. Il rapporto tra elevato contenuto di acqua e basso tenore di zuccheri fa sì che il pomodoro apporti poca energia, ma di utilizzo immediato.
Un consumo costante di pomodori facilita la digestione dei cibi che contengono fecole e amidi, come pasta, riso, patate, e aiuta a eliminare l’eccesso di proteine che può essere provocata da un’alimentazione troppo ricca di carni.
Il pomodoro è, inoltre, un eccellente attivatore della mobilità gastrica e risolve, in molti casi, problemi relativi a una digestione lenta o ad una scarsa acidità gastrica, grazie al ricco contenuto di acido malico, acido arabico e acido lattico. Da non sottovalutare anche la sensibile azione disintossicante, dovuta alla buona presenza di zolfo.

 

Ricchissimo di sali minerali e oligoelementi, predominante il potassio che aiuto a ritrovare l’equilibrio idrico e combatte la ritenzione dei liquidi, ma anche il fosforo  e il calcio, e poi il ferro, lo zinco e il selenio che aiutano a combattere l’invecchiamento della pelle. Il sapore caratteristico del pomodoro è dovuto alla presenza nella sua polpa dell’acido citrico e malico, acidi organici che facilitano la digestione, aumentano la salivazione, stimolano l’appetito e rigenerano i tessuti.  Grazie al suo sapore acidulo, il pomodoro stimola le secrezioni dell’apparato digerente e favorisce la buona assimilazione di quel che si è mangiato. Un pomodoro di media misura copre il 40% del fabbisogno giornaliero di vitamina C, senza dimenticare la vitamina A sotto forma di betacarotene  e le vitamine del gruppo B.

 

insomma un bella pasta al pomodoro (cotto brevemente ovvio) non e’mai stata piu’allettante e salutare……peccato che I miei siano ancora troppo verdi, ma datemi solo un po’ di tempo e poi spaghettata per tutti………..se mi venite a trovare in Bahrain!!

 

Citazione dai siti:

http://cortedelgaiosapere.forumcommunity.net & http://www.ilpomodoroitaliano.it

 

Annunci


Categorie:by Susy Massetti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: